La depurazione primaverile

La depurazione primaverile

primavera

“LA DEPURAZIONE PRIMAVERILE COME  METODO DI PREVENZIONE E DI CURA”

Un breve vademecum  per il nostro benessere

 

IL FEGATO  e  LA PRIMAVERA

Osserviamo le analogie tra:

il fegato che trasforma la materia grezza in sostanza di qualità che utilizza per la vitalità degli organi e come  motore del metabolismo.

La sua attività risveglia una nuova stagione nel nostro organismo e neutralizza l’acidosi presente nel corpo.

 

La primavera estrae dalla terra nuova linfa e la immette nella pianta.

L’energia primaverile risveglia la natura.

Si passa dal tempo di Gabriele (fase di crescita interiore) al tempo di Raffaele (fase di rinascita visibile)

 

PERCHÉ DEPURARSI IN PRIMAVERA?

– Per liberarsi dall’eccesso di cibo ad energia discendente tipico della stagione invernale ( carne, dolci, grassi, alcool …)

 – Per eliminare le sostanze tossiche sia da inquinamento  atmosferico che da medicinali

Per – eliminare l’acidità accumulata nel corpo dovuta all’alimentazione , alla scarsa ossigenazione e al poco movimento

 

QUANDO INIZIARE UNA DEPURAZIONE PRIMAVERILE

Dobbiamo innanzitutto osservare le energie sprigionate dalla luna.

La luna calante: Depura, trasuda ed espira, asciuga, rafforza, invita all’attività e al dispendio di energie

 

La luna crescente: Riceve, determina e progetta, accoglie, costruisce, inspira, accumula energie, raccoglie le forze, invita al riguardo e allo ristabilimento

Una depurazione inizia con l’eliminazione di cibi che creano acidosi nel nostro organismo e l’introduzione di cibi che aiutano a ristabilire la basicità e a eliminare tossine e scorie presenti nel nostro corpo. E’ risaputo che un ambiente acido favorisce l’insorgenza di molteplici malattie.

 

ALIMENTAZIONE PRIMAVERILE

Eliminare zuccheri, carne, latticini, formaggi, uova, sale

Introdurre verdura verde di stagione, preferibilmente con direzione di crescita verso l’alto (insalata, cipollotti, porri, catalogna, asparago, erbe di campo come il tarassaco, l’ortica, la primula, la piantaggine …)

Consumare cereali integrali specialmente l’orzo e grano

Germogli freschi

Cibi fermentati  e acidi (crauti, kefir, brottrunk, miso, limone, aceto di mele …)

Utilizzare la curcuma che riduce il colesterolo ed è utilissima nelle epatiti e nelle infiammazioni croniche, è un antitumorale.

 

Un valido aiuto nella depurazione può avvenire con l’ aiuto dalle piante

Carciofo, tarassaco, fumaria, betulla alba, finocchio o anice, ortica, bardana aiutano gli organi emuntori ad eliminare le tossine

Ribes nigrum, echinacea, cardo mariano, attivano il sistema immunitario e le ghiandole surrenali

Aloe ha potere depurativo e rafforza il sistema immunitario

Argilla per uso interno ed esterno

POSSIAMO POI, IN LUNA CRESCENTE,  INTRODURRE  INTEGRATORI MIRATI  A CURARE LE PROBLEMATICHE PERSONALI

Per informazioni e approfondimenti sulla depurazione primaverile e autunnale e la terapia del digiuno contatta gli esperti a Doraluce e Il Chicco

No Comments Yet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *