La placenta

La placenta

Placenta

La Placenta, radice delle tue origini, è un organo miracoloso che è parte della tua vita e la protegge. E’ il tramite che ti unisce a tua madre e funziona come pannello di controllo della nave-utero che ti accoglie fino al momento della nascita. E’ stata concepita al momento della tua genesi. La tua Placenta è geneticamente identica a te. Sebbene tu abbia in comune con i tuoi genitori il patrimonio genetico, a meno che tu non abbia un gemello monozigote, nessuno tranne la tua Placenta, è mai stato così perfettamente identico a te…

Nel corso di tutta la storia, i miti, della creazione raccontano di come la Madre Terra dia alla luce il mondo: il suo liquido amniotico da vita agli Oceani, la Placenta diventa l’Albero della Vita. Questo dimostra quanto sia essenziale la Placenta per la nostra sopravvivenza e quanto sia radicata nella nostra psiche. Durante il nostro sviluppo embrionale la Placenta funge da comandante in capo. Proprio per questo dobbiamo proteggere la Placenta del nostro bambino, cercando di essere il più possibile delicati durante il passaggio della nascita, in modo da assicurare ai nostri figli il migliore inizio possibile e proteggere le fondamenta del loro sistema immunitario…

Guardati l’ombelico. C’è sicuramente una piccola infossatura o cicatrice lasciata dal distacco del cordone ombelicale, proprio al centro del tuo corpo. E’ un segno permanente, un souvenir che ti ricorda la tua Placenta, così fondamentale nel tuo sviluppo di embrione e feto. Eppure nella cultura moderna non pensiamo al cordone ombelicale e alla Placenta.

… Se pensiamo alla vita umana come a una piantadi loto dove la Placenta è la radice, il cordone è il gambo e il bambino è il fiore e il frutto, forse proprio annaffiando la radice che si trova nel cuore potremo dare significato alla nostra vita.

(tratto da “Il libro della Placenta” di Robin Lim Macro edizioni, Introduzione)

Ritardare il clampaggio (o non clampare proprio)è la maniera fisiologica di trattare il cordone ombelicale; un clampaggio precoce è un intervento che va giustificato. La “trasfusione” di sangue dalla placenta al neonato, se il cordone viene clampato più tardi, è fisiologica e la controindicazione degli effetti di questa trasfusione è davvero improbabile … in una nascita normale devono esserci valide ragioni per interferire con i processi naturali”

OMS Organizzazione Mondiale della Sanità

palcenta

No Comments Yet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *